5 passeggiate facili in Friuli Venezia Giulia

644

In Friuli Venezia Giulia la natura si fonde armoniosamente con la storia e la cultura. Se sei amante delle passeggiate all’aria aperta e cerchi itinerari facili che regalino panorami mozzafiato, sei nel posto giusto! In questo articolo, abbiamo raccolto cinque splendide camminate accessibili a tutti (anche ai bambini più piccoli!), perfette per una gita fuori porta del weekend o qualche ora in mezzo alla natura dopo pranzo.

Sentiero Rilke (TS)

Questo sentiero che da Sistiana porta a Duino, prende il nome dal poeta Rainer Maria Rilke, che qui trovò ispirazione per le sue opere. Il percorso costeggia la Riserva naturale delle Falesie di Duino, con le sue scogliere a picco sul mare Adriatico.

La passeggiata ha una durata di circa 40 minuti (2km) ed è l’ideale per scattare splendide foto del Golfo di Trieste e del Castello di Duino.

Bosco di Plessiva (GO)

Situato a due passi da Cormons, nel pieno del territorio vitivinicolo, questo bosco si presta a tanti tipi di passeggiata diversi, adatti a chi vuole solo fare due passi e a chi invece vuole allenarsi con il trail. I diversi percorsi (tra cui un percorso vita) sono ben segnalati nei due ingressi e permettono di godersi la visita secondo le proprie esigenze.

Dai punti più alti si gode una splendida vista sulle vigne!

Parco delle Risorgive (UD)

Quest’area naturalistica è immancabile se stai programmando una visita a Villa Manin, da cui dista meno di 3km. Le aree del parco sono diversissime l’una dall’altra, tra prati, corsi d’acqua, boschetti di aceri o di salici. Con un po’ di fortuna è possibile scorgere qua e là volpi, lepri, caprioli o – più frequentemente – scoiattoli e uccelli di tante specie diverse.

Sito palafitticolo di Palù di Livenza (PN)

Il parco è dal 2011 parte della lista del Patrimonio Mondiale dell’UNESCO, assieme ad altri insediamenti simili distribuiti in molte aree umide dell’arco alpino. Al suo interno sono stati ritrovati e recuperati strumenti in pietra scheggiata, frammenti ceramici e resti lignei delle strutture delle capanne del Neolitico.

La passeggiata nella zona paludosa è perfetta in abbinata alla visita di Polcenigo, uno dei Borghi più Belli d’Italia, a pochissimi chilometri.

Bastioni di Palmanova (UD)

La città fortezza, Patrimonio Mondiale UNESCO dal 2017, conserva intatta la propria pianta stellata a nove punte. È possibile percorrere i camminamenti della struttura difensiva secondo tre percorsi, rispettivamente da 4km, 5km e 6,3km. Non ci sono dislivelli particolari, quindi si tratta di una passeggiata adatta anche ai più piccoli.

Ti è piaciuto questo articolo? Scopri altre mete simili!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close