Come conservare (meglio) frutta e verdura in estate

390

Hai mai comprato della frutta o della verdura succosa solo per trovarla deteriorata entro pochi giorni? Durante l’estate è un problema comune, a causa delle alte temperature e dell’umidità. Con qualche attenzione e l’utilizzo dei giusti metodi di conservazione puoi evitare però che questo accada, o almeno ridurne l’impatto: scopri come fare!

Scelta e acquisto delle migliori varietà

Il primo passo avviene fuori casa, durante il momento della spesa. Opta sempre per frutta e verdura di stagione, meglio se locali: più fresche, meno costose e sostenibili. Ad esempio le pesche, i cetrioli, le melanzane e i peperoni si trovano sempre durante la stagione calda.

Al momento dell’acquisto, cerca prodotti maturi ma non troppo, a meno che tu non abbia intenzione di consumarli in giornata o al massimo il giorno successivo. Osserva attentamente la qualità e la freschezza degli ortaggi, scegliendo se possibile quelli che non presentano ammaccature evidenti.

La corretta conservazione in frigorifero

Il frigorifero è uno strumento prezioso quando si tratta di conservare frutta e verdura durante l’estate. Ecco alcuni consigli al riguardo.

Utilizza il cassetto per le verdure

La maggior parte dei frigoriferi è dotata di un cassetto specifico per le verdure, progettato per mantenere un livello di umidità ottimale per la conservazione.

I modelli più recenti permettono anche di regolarla, sulla base di quello che devi riporvi. Molte verdure – come pomodori, peperoni e zucchine – richiedono ad esempio un ambiente meno umido, mentre altre – come insalate e spinaci – necessitano di un’alta umidità. Controlla il manuale del tuo frigorifero!

Attenzione al tipo di prodotto

Ricorda che non tutto può essere conservato in frigo: evita di usarlo per la frutta tropicale (ananas, mango, banane, papaya, ecc…). Anche pomodori e cetrioli andrebbero mantenuti all’esterno, ma solo se hai a disposizione una dispensa molto fresca.

Sfrutta il sottovuoto

L’utilizzo di un sigillatore sottovuoto (in commercio ne esistono anche di casalinghi, economici e di dimensioni compatte) può aiutarti a mantenere la frutta e la verdura fresche più a lungo. Il sottovuoto rimuove infatti l’aria e crea un ambiente ideale per la conservazione.

Puoi utilizzarlo con gli ortaggi interi (lavati in precedenza!) oppure già porzionati, e riporre i tuoi contenitori in frigorifero o in freezer. Ricordati sempre di indicare nel sacchetto sottovuoto la data di preparazione.

La conservazione senza frigorifero

Come anticipato, non tutta la frutta e la verdura può essere conservata in frigorifero; pensa ad esempio a patate, cipolle, mele o pere. Per questi ortaggi trova un luogo fresco e buio nella tua casa, come una cantina o una dispensa; assicurati che lo spazio sia ben ventilato.

Utilizza ceste o contenitori adeguati, preferibilmente con fori per garantire una buona circolazione dell’aria.

Consigli per la conservazione di erbe aromatiche

Le erbe aromatiche fresche possono rendere i tuoi piatti estivi ancora più deliziosi, ma possono deteriorarsi rapidamente se non conservate bene.

Usa un bicchiere d’acqua

Se hai intenzione di usarle a breve, metti le erbe aromatiche in un bicchiere d’acqua come se fossero dei fiori. Cambia l’acqua giorno per mantenerle fresche e, se necessario, sposta il vasetto in frigorifero, nell’area dedicata alle bibite.

Congela le erbe

Puoi congelare basilico, salvia, menta, prezzemolo e tanto altro, per avere i tuoi aromi sempre a portata di mano, anche fuori stagione. Lavali, asciugali accuratamente e sminuzzali prima di metterli sottovuoto o nei sacchetti freezer (ad esempio i nostri Mondo Pulito!).

Conservare al meglio la frutta e la verdura durante l’estate richiede un po’ di attenzione, ma i risultati ne sono degni. Segui i consigli e i metodi di conservazione descritti in questo articolo e potrai godere di alimenti freschi e gustosi per tutta la stagione estiva, senza sprechi!

Foto cover di Lucie Douezi su Unsplash

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close