Come realizzare una ghirlanda di Natale

785

Quando è Natale ci piace creare la giusta atmosfera in tutta la casa, dentro e fuori: la ghirlanda appesa alla porta non può assolutamente mancare.

Se la vuoi acquistare hai solo l’imbarazzo della scelta, sia per prezzo che per stile. Se invece ami il fai da te, è la decorazione giusta con cui mettersi alla prova. Puoi infatti creare con le tue mani tante ghirlande natalizie diverse, da abbinare allo stile degli arredi o a quello che hai scelto per l’Albero di Natale.

Ma da dove partire?

Avrai bisogno innanzitutto di:

  • fil di ferro (a meno che tu non sia già esperto, ma in questo caso non hai bisogno dei nostri consigli!)
  • rametti verdi (con foglie larghe, aghi di pino o quel che preferisci)
  • altre decorazioni (sfere di piccole dimensioni, ninnoli in legno, fiocchi, fiori, bacche…)

Parti creando la base, un semplice cerchio creato con il fil di ferro. Hai qualche gruccia della tintoria che non ti serve più? Puoi riutilizzarla, per non sprecare proprio niente!

Una volta reso stabile il cerchio di base, inizia ad avvolgerci attorno i tuoi rametti, così da coprirne tutto il diametro. A questo punto puoi decorare come più ti piace! Ricordati ovviamente di aggiungere un gancetto o un nastro, per appendere la tua ghirlanda natalizia alla porta.

Alcune idee da copiare

Non sai da dove partire? Il nostro consiglio è di scegliere come primissima cosa la combinazione colori: preferisci il classico rosso e verde, tonalità più calde come l’arancione o una ghirlanda in stile nordico, nei toni freddi dell’argento e del bianco?

A questo punto inizia a cercare idee in rete: Instagram e Pinterest sono ovviamente due ottime fonti di ispirazione. Alcune le abbiamo già selezionate per te!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close