Feste natalizie: raccolta differenziata senza stress!

747

Natale, Capodanno ed Epifania sono occasioni perfette per ritrovarsi, scambiarsi regali, condividere un buon pasto e decorare la casa. Il risultato? Gioia e risate, ma anche tanti rifiuti!

La maggior parte di questi non creano alcun problema, ma alcuni elementi possono instillare qualche dubbio: in quale bidone conferirli?

Ecco qualche consiglio utile!

Piatti e bicchieri

Nella foga del momento può capitare di rompere qualcosa, soprattutto quando ci sono bambini.

A differenza di quanto si può pensare, però, i bicchieri di vetro... non vanno gettati nel vetro! Vanno infatti smaltiti dell’indifferenziato, specialmente se sono di cristallo. E se non sono rotti? La risposta è sempre la stessa, a meno che non siano riportati sul bicchiere la sigla VE o il simbolo con il triangolo di riciclo, abbinato ai numeri 70, 71 o 72.

I piatti in porcellana, ceramica e new bone china (così come tazze e tazzine negli stessi materiali) seguono la stessa regola: sempre nel bidone del secco.

Carta da regalo, nastri e imballaggi

Per capire il giusto conferimento, controlla subito il pacchetto del tuo regalo: solo se è 100% carta potrà essere gettato nel relativo bidone. Se invece è plastificata o metallica andrà sempre nell’indifferenziata (non nella plastica!) come fiocchi e coccarde. Hai un nastro in tessuto? Invece di gettarlo, mettilo da parte e riutilizzalo il prossimo anno.

Per tutti gli altri imballaggi segui invece il buonsenso: cartone nella carta, buste in plastica nella plastica. Per il polistirolo presta invece attenzione: se alimentare dovrai buttarlo nella plastica, se da imballo andrà invece nel secco indifferenziato.

Decorazioni e albero di Natale

Partiamo dal protagonista delle feste: se l’albero è artificiale va portato all’isola ecologica, a meno che non sia di dimensioni talmente ridotte da poter essere conferito nel bidoncino del secco. Se hai scelto invece un vero pino o abete hai diverse possibilità: usarlo per il compostaggio (se vivi ad esempio in campagna), portarlo in discarica o restituirlo al vivaio (spesso consentito).

Pendagli e palline rotti sono sempre destinati al secco, a meno che non siano in cartone. E le luci? Segui le direttive del tuo Comune, non buttare nel bidone indifferenziato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close