Giornata della Terra: 10 azioni quotidiane per fare la nostra parte

634

Ogni anno il 22 aprile si celebra l’Earth Day, la Giornata della Terra indetta nel 1970 dalle Nazioni Unite, che coinvolge 192 paesi e quasi un miliardo di persone.

Il suo obiettivo è ben chiaro: celebrare il mondo in cui viviamo e salvaguardarlo il più possibile, invitando Stati e aziende a investire in fonti rinnovabili, nell’economia circolare e nell’educazione delle future generazioni verso il rispetto dell’ambiente.

Ci sono però tante azioni che possono venire dal singolo e che si traducono in un consumo più consapevole e in una vita più sostenibile. Ecco alcune idee dalle quali partire.

1. Fai una corretta raccolta differenziata

Uno dei principi dell’economia circolare è il riciclo degli scarti. Nella vita quotidiana questo parte da una corretta divisione delle immondizie, da conferire nel bidone indicato dal proprio Comune. Il passo in più? Utilizzare i rifiuti organici per produrre del compost, da utilizzare per il giardino o le piante del balcone.

2. Compra prodotti di stagione e a km0

Fare una spesa stagionale e locale significa ridurre i costi di trasporto delle merci, supportare il commercio del territorio e avere una dieta salutare e variegata tutto l’anno. Lasciati ispirare dalle proposte a volantino e dalle offerte del tuo Supermercato Maxì di fiducia!

3. Muoviti (quando puoi) in modo sostenibile

Puoi prendere la bicicletta, un mezzo pubblico o semplicemente fare due passi? Fallo ed evita la macchina! In questo modo ridurrai la tua impronta di carbonio, facendo un favore al tuo portafoglio.

4. Fai la spesa in modo intelligente

Valuta le tue esigenze, stila una lista di ciò che ti serve e fai la spesa di conseguenza. Puoi aiutarti mantenendo sempre ben organizzati la dispensa e il frigorifero: in questo modo avrai sempre sotto mano le scadenze!

5. Utilizza borse della spesa riutilizzabili

Sai che in media una borsa della spesa monouso in plastica viene utilizzata solo per 10-20 minuti? Dei quasi 4 trilioni di shopper usate ogni anno, però, solo l’1% trova nuova vita (per un secondo uso o attraverso il ricliclo). Riusa, riusa, riusa! Scegli borse della spesa resistenti e in grado di accompagnarti al Supermercato per anni: eviterai uno spreco di risorse.

6. Usa borracce e caraffe invece delle bottigliette monouso

Con questo piccolo passo puoi risparmiare tantissima plastica in un solo anno. Riempi la tua borraccia con l’acqua, con del tè o con la bevanda che preferisci: un piccolo gesto veramente sostenibile.

7. Guarda dallo schermo invece di stampare

Dalle bollette alle mail, evita di stampare ciò che non serve. Risparmierai carta e inchiostro, facendo la tua piccola parte contro la deforestazione.

8. Evita piatti, bicchieri e posate monouso

Le stoviglie in plastica sono comode, ma poco rispettose dell’ambiente. Quando puoi usa prodotti riutilizzabili, come il classico servizio di casa o le alternative da “asporto” in bambù o vetro. E il resto del tempo? Opta per alternative biodegradabili o in cartone.

9. Spegni luci ed elettrodomestici quando non serve

Sembra un consiglio ovvio, ma in quanti lo fanno sempre e su tutto? Evita di lasciare il computer acceso in pausa pranzo, il caricabatterie dello smartphone collegato alla presa della corrente tutto il giorno o la lavastoviglie in stand-by. Piccoli gesti che ti permetteranno anche di risparmiare sulla corrente.

10. Crea il tuo orticello casalingo

Dalle piantine aromatiche sul davanzale agli alberi da frutto in giardino, ci sono tantissimi modi per creare un piccolo orto anche in città. Tutto dipende dal tuo pollice verde!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close