Le piante da avere in giardino e terrazza per aiutare le api

469

Non ci pensiamo abbastanza spesso, ma le api svolgono un ruolo vitale per l’ecosistema, contribuendo insieme ad altri insetti alla polinizzazione delle piante e quindi alla produzione dei prodotti agricoli, come frutta, verdura e fiori. Oltre il 75% delle colture agricole in Italia ne beneficia.

Purtroppo negli ultimi anni le popolazioni di api sono diminuite drasticamente in Europa, un problema grave e in aumento di anno in anno. Per fortuna possiamo fare la nostra parte per aiutarle, ad esempio scegliendo piante adatte per il nostro giardino o per il balcone. Queste varietà forniscono alle api il cibo di cui hanno bisogno e creano un ambiente favorevole per il loro benessere.

Le piante più adatte alle api in Veneto e Friuli Venezia Giulia

Il Nord Est ha generalmente un clima temperato, con estati calde e inverni freddi, e temperature e precipitazioni che variano notevolmente in base all’altitudine, alla stagione e alla vicinanza al mare.

Alberi da frutto come ciliegi e albicocchi, piante aromatiche come la lavanda e il rosmarino, e fiori selvatici come papaveri e margherite offrono alle api una fonte precoce di cibo dopo l’inverno. Averli in giardino in primavera è per loro una vera festa!

Tra tutte, la lavanda ha una particolarità interessante anche da un altro punto di vista: si tratta infatti di un repellente naturale contro le zanzare. Una vera alleata per chi ama godersi l’aperitivo o la cena all’aria aperta nelle sere più calde.

Per l’estate pianta in giardino o in terrazza girasoli, timo e malva, e lascia crescere dove possibile l’edera. La sua fioritura, che avviene a fine estate, fornisce alle api una preziosa fonte di sostentamento in vista dell’inverno.

In autunno, prenditi cura di piante da frutto come meli e peri, oppure dai un tocco di colore al balcone con fiori come le viole e le begonie.

Altri consigli utili per aiutare le api

Oltre a piantare varietà benefiche per le api, è importante prendersi cura di loro. Prepara il terreno in modo adeguato e assicurati che rimanga sempre umido al punto giusto, grazie a un’irrigazione costante. Effettua una potatura regolare e tieni sempre sotto controllo foglie, fusto e rami, per individuare il prima possibile eventuali infestazioni di parassiti o malattie.

Per creare un ambiente ancora più favorevole alle api, evita l’uso di prodotti chimici nocivi e prediligi fertilizzanti naturali. Puoi anche riciclare gli scarti della cucina, come le bucce di banana, l’acqua di cottura delle verdure o i fondi di caffè.

Le api svolgono un ruolo fondamentale per la biodiversità e per la produzione di quello che mangiamo ogni giorno: proteggerle significa pensare al nostro futuro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close